#SharingBreath2020

Il Respiro è vita, il Respiro è condivisione.

Quale miglior modo di sottolineare l’importanza del Respiro e della Condivisione se non la Musica che ci permette di trasformare ogni nostro Respiro in note e suoni da condividere con il mondo intero sotto forma di emozioni e sensazioni.

La Musica per dare voce a tutti i pazienti affetti da patologie che colpiscono l’apparato respiratorio e si vedono ogni giorno “sottrarre respiri”, troppo spesso in modo irreversibile.

Ogni anno oltre 100.000 persone si ammalano di patologie RARE che colpiscono l’apparato respiratorio rubando loro ogni giorno, per sempre, RESPIRI. Queste patologie a causa delle loro “rarità” non possiedono cure definitive e quindi costringono il paziente a lottare contro una prognosi infausta, con una aspettativa di vita media di 3-5 anni. Solo il trapianto polmonare ad oggi può rappresentare per loro una speranza.

Il respiro è quel gesto naturale e semplice che ognuno di noi dà per scontato fin da quando nasciamo, così semplice da passare inosservato fino a quando, purtroppo, il respiro inizia a mancare. Ecco, proprio in quel momento ci rendiamo conto dell’importanza che quel piccolo, automatico, insospettabile atto ha per la nostra vita quotidiana.

Proprio da qui nasce questo progetto, dalla volontà di sottolineare l’importanza di un respiro che non è e non deve essere scontato.

Respiro inteso come vita, come condivisione, come energia, come attimi da sommare nel grande viaggio della vita.

Condivisione intesa come tempo, sorrisi, energia da condividere con chi ne ha più bisogno di noi.

Musica e Condivisione saranno i pilastri portanti di questo progetto attraverso cui vogliamo raccontare
la forza e la gioia che ognuno di noi può donare ad altri.

Pazienti, Ragazzi, Bambini saranno i protagonisti di questo viaggio nel quale vi racconteremo l’importanza di un respiro.

il 5 e 6 settembre 2020 Forlì è stata capitale nazionale del Respiro guardando l’Europa Grande partecipazione e tanti consensi per Sharing Breath 2020

32 Associazioni coinvolte in tutta Italia, 5 Patrocini Nazionali, 3 Patrocini Internazionali, 12 Enti e Supporter a livello locale della città di Forlì, 15.200 persone raggiunte con la diretta streaming di Not(t)e di Respiri, 2.300 persone raggiunte con la diretta streaming della Giornata del Respiro, 10 Relatori coinvolti per la Giornata del Respiro collegati da tutta Italia, 853 testi inviati per il Concorso Autori

Un progetto durato 1 anno che ha resistito all’emergenza COVID-19 per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di un Respiro e sostenere i pazienti affetti da patologie polmonari.
Un progetto sviluppato, costruito e realizzato interamente da Aziende della città di Forlì (Albergatori, Ristoratori, Service, Tipografica, Maschere, Palco, Agenzia stampa e Segreteria Organizzativa) che ha portato a conoscere e vivere la nostra città.

Per un intero weekend, dal 4 al 6 settembre 2020, Forlì è diventata la capitale italiana del Respiro, grazie al progetto Sharing Breath 2020 che ha promosso ed organizzato Not(t)e di Respiri e la Giornata del Respiro come manifestazioni di sensibilizzazione dedicate alle patologie che colpiscono l’apparato respiratorio.
L’evento alla sua seconda edizione è stato ideato da Luca Bollini, Luca Coralli, Matteo Buccioli con la collaborazione del maestro Marco Sabiu e organizzato da AMMP O.D.V. di Forlì, Unione Trapiantati Polmone di Padova e Un Soffio di Speranza. Il Sogno di Emanuela di Pistoia a cui si sono aggiunte CavaRei Impresa Sociale e CIAO FILO! Associazione ODV. Manifestazione che in questa sua edizione ha assunto ancora maggiore rilevanza per via della situazione di emergenza epidemiologica da COVID-19.

La manifestazione ha ricevuto il plauso del Presidente del Consiglio dei Ministri attraverso lettera cartacea e il Patrocinio del Comune di Forlì, della Regione Emilia-Romagna, della European Lung Founfdation, di EURODIS, FIMARP, EU-IPFF, OMAR, AIPO e tanti altri oltre al sostegno di molte associazioni italiane che hanno reso questo evento di carattere nazionale e non solo.

Not(t)e di respiri e la Giornata del Respiro sono state organizzate a Forlì sede dell’UO di Pneumologia da diretta dal Prof. Venerino Poletti (Direttore del Direttore Dipartimento Malattie dell’Apparato Respiratorio e Torace dell’AUSL della Romagna) e quale centro di riferimento internazionale per la Ricerca Scientifica sulle Patologie Rare Polmonari e sede dell’Associazione Morgagni Malattie Polmonari AMMP O.D.V. fondata dallo stesso Professore nel 2008.

Sabato si è tenuta Not(t)e di Respiri con la platea gestita nel rispetto delle normative anti COVID, durante la quale il maestro Marco Sabiu ha poi coinvolto tutti nell’emozionante Minuto del Respiro #BreatheTogether a ritmo di una musica da lui stesso composta con la partecipazione in collegamento streaming dell’Associazione Soffio di Vita di Ancona.

“Insieme per testimoniare l’importanza di un Respiro che non è e non deve essere dato per scontato, anche quest’anno ci siamo uniti per dedicare un minuto a questo imprescindibile gesto che troppo spesso sottovalutiamo. Quest’anno grazie allo streaming e alla testimonianza degli amici di Ancona siamo certi che il messaggio di unità e condivisione che ci deve spingere a fare meglio per i nostri pazienti sia arrivato forte a tutti. Un messaggio che dobbiamo continuare a sostenere per diventare rete a disposizione di tutti i pazienti e cittadini che possano avere bisogno di noi” commenta Fabrizio Andreotti Presidente di Un Soffio di Speranza. Il Sogno di Emanuela onlus di Pistoia.

Oltre alla musica i premi assegnati agli autori del Concorso di testi per Autori dedicato al Respiro, 850 testi ricevuti di cui i migliori 50 sono stati raccolti in una Antologia (disponibile su richiesta a segreteria@ammpforlung.it) che sono stati esposti in gigantografie come mostra temporanea nel centro storico della città di Forlì e che saranno donati agli Ospedali e Associazioni Italiani per testimoniare l’importanza del Respiro e della Condivisione.

Domenica 6 settembre si è svolta invece la Giornata del Respiro in videoconferenza e diretta streaming dal Salone comunale con seminari destinati ai pazienti per parlare di Ricerca Scientifica, supporto Psicologico, terapia Respiratoria, Trapianto, terapie farmacologiche e tanto altro.
Aperta dal Sindaco della città di Forlì Dott. Gianluca Zattini e moderata dal Prof. Venerino Poletti Direttore del Direttore Dipartimento Malattie dell’Apparato Respiratorio e Torace dell’AUSL della Romagna e past presidente AIPO insieme a Stefano Pavanello Presidente Unione Trapiantati di Padova e Matteo Buccioli presidente AMMP O.D.V. ha permesso a tutti i pazienti in Italia di ascoltare e fare domande in diretta a professionisti ai professionisti intervenuti da tutta la penisola in videoconferenza.

“Il confronto, l’aggiornamento e l’informazione sono aspetti cruciali per tutti i pazienti che ogni giorno si trovano ad affrontare problematiche quotidiane a cui non sempre è possibile, da soli, trovare risposte. Soprattutto in questo anno in cui il COVID sta imperversando c’è bisogno di essere uniti e non restare soli ad aspettare. Giornate dedicate ai pazienti sono importanti per fornire loro gli aggiornamenti necessari e farli sentire meno soli. Ancora più importante sarebbe riuscire ad allargare la platea potendo parlare ai giovani per renderli consapevoli dell’importanza di un corretto stile vita e del Trapianto inteso come dono. Aspetti cruciali che vogliamo affrontare nel nostro 2021, sempre più insieme e sempre più in rete per i pazienti” commenta Stefano Pavanello Presidente di Unione Trapiantati di Pavova.

Il respiro è quell’azione incontrollabile che poco dopo essere arrivati in questo mondo iniziamo a fare in modo naturale e che per tutta la vita faremo senza prestarvi troppa attenzione. Quanti gesti preceduti da un respiro che nemmeno notiamo… sorridere, piangere, urlare, parlare… un abbraccio, fare l’amore… incontrare gli amici, correre, sospirare… Mai ci fermiamo a pensare a quanto quei respiri possano essere importanti per noi, per le persone vicine a noi… per tutti! Il respiro è quel semplice, naturale, incontrollabile gesto che rappresenta la nostra energia e la sua condivisione con il mondo.

Quale modo migliore di dimostrare la sua importanza se non quello di farlo insieme, tutti insieme allo stesso momento… seguendo lo stesso ritmo!

Parte 1 – Trio Mariquita

Parte 2 – Saluti delle Autorità

Parte 3 – Il Cuore e il Respiro (con Marco Giolli Galavotti)

Parte 4 – Intercity Gospel Train Orchestra

Parte 5 – CavaRei

Parte 6 – Il Minuto di Respiro (con Marco Sabiu)

Parte 7 – Premio “Filippo Corvini” a Simone Pontelli (con Gabriele Graziani)

Parte 8 – Ivano Marescotti

Parte 9 – L’Aquilone e l’Aria (con Ivano Marescotti, Tita Ruggeri e Mattia Filippelli)

Parte 10 – Premio “Parole del Cuore” a Letizia Aldrovandi (con Gabriele Graziani e Sara Giunchi)

Parte 11 – Federico Poggipollini

Parte 12 – Premio “Sharing Breath” (con Gabriele Graziani e Marco Sabiu)

Parte 13 – Sharing Breath Orchestra

Return to Top ▲Return to Top ▲